lunedì 26 dicembre 2011

Gabbie dorate...

Gli amanti non desiderano altro che chiudersi insieme nella stessa gabbia dorata, da cui emarginare finalmente tutto il resto del mondo...ma tu non eri più libero di seguirmi, mentre io avevo già rinnegato il cielo e le stelle e tutto ciò che non avrebbe avuto più senso se non l'avessimo guardato con i nostri occhi...F.F.

mercoledì 21 dicembre 2011

Sotto la neve...

Ci sono parole che non si dicono e gesti che non si dimostrano, ma ciò non vuol dire che non siamo mai stati innamorati.
Bisognerebbe scavare dietro l'apparenza delle cose e situazioni, sotto la neve, una rosa si è solo addormentata F.F

martedì 20 dicembre 2011

Nevara...

Nevicherà...su di noi, sui nostri corpi teneramente avvinghiati, per sconfiggere la fame ed il freddo.
Ti nutrirò della mia anima...F.F.
Nevara...sobre nosotros, sobre nuestro cuerpo tiernamente entrelazado, para derrotar el hambre y el frio. Te nutrire de mi alma...F.F.

Grazie alla mia traduttrice intercontinentale...
 

venerdì 16 dicembre 2011

Yo soy feliz..

Sono la luna che vi sorride, vi culla il sonno, vi accarezza la tristezza delle lacrime, vi sussurra le parole che il vostro amore mi rivolge...F.F.

Soy la luna que les sonrie
la cuna del sueño,
que acaricia la tristeza de las lagrimas
susurra las palabras que vuestro amor me inspira...F.F.
Un grazie di vero cuore ad una amica Boliviana

Moira Ledezmalavcevic

per la sua traduzione istantanea...tras-oceanica... 



giovedì 15 dicembre 2011

Epistolari d'amore...

La bellezza di Parole Intramontabili...
in ciascuna lingua al modno


Aspetto di leggere i vostri epistolari d'amore...
ilcantodelcignorosso@gmail.com

lunedì 12 dicembre 2011

Ti appartengo




Ecco, 
ora ne siamo diventati 
finalmente coscienti, 
il tuo mondo mi appartiene 
come io appartengo al tuo,
nei cupi giorni di pioggia, 
e nelle notti senza luna, 
io sarò lì, 
ad un passo,
come ad aspettarti,
per accoglierti nella mia anima calda, 
dove tu riposerai tranquillo, 
come se non avessi mai conosciuto nient'altro 
che il tempo
scadito dal pulsare
del mio cuore
sopra, dentro, accanto, per sempre,  al tuo. F.F.


sabato 10 dicembre 2011

Lasciarti libero perchè tu potessi brillare della tua stessa,
infinita, luce,
ed invece, continui ad avvizzire,
come un fiore meraviglioso,
esposto alle improbabli esursioni termiche del tuo deserto.
Sentirsi ancora più in colpa per non avere saputo guardare nella tua direzione.
Ma se io ti tendessi una mano, ora, la rifiuteresti?...
Dimmi cosa vuoi che faccia,
o, almeno,
raccontami ancora per una volta,
la bellezza del tuo mondo.F.F.

giovedì 8 dicembre 2011

Fragilità

...me ne sono andata, non tanto così, per far qualcosa di diverso, o per ferirti ulteriormente con il mio silenzio assordante.. ma solo a causa di una strana sensazione, di lasciare qualcosa di incompiuto, o di troppo perfetto, all'interno del quale sarebbe stato difficile restare, rimanere ora dopo ora, ed essere sempre all'altezza delle aspettative.
La fragilità è donna.
Fragili le mie ali, troppo sottili per volare così in alto, tra le braccia di un amore stra-ordinario.F.F.

mercoledì 7 dicembre 2011

Ritorno alla Terra.

E se potessi decidere, per assurdo, di vivere di aria, sola semplice aria, 
quella che ci attraversa, dove tu mi vieni a trovare, a cercare, ad amare?
Quella dentro cui ci siamo innamorati, parola su  parola,  cuore cuore cuore.
Sarebbe la prima volta che ad un angelo non servirebbero più le ali,
armonia di corpo e di menti
Allora,  si potrebbe vivere bene anche su questa misera terra. F.F.



martedì 6 dicembre 2011

...abbraccio di luce

C'erano tutti i segnali, dovevo capire, eri lì ad un passo che  mi accarezzavi, lambendomi l'anima come solo tu sai fare:
io cieca, io lontana, su quella luna che guarda ma non interviene, ti lascia impazzire d'amore sulla terra, inutilmente...o c'è ancora una possibilità?
Di tornare indietro, fermare i miei passi sui  tuoi, fermare la mia ombra dentro alla tua, in un unico infinito abbraccio di luce...se solo tu ancora volessi...ho scelto te, ma tu non lo saprai mai...e continuerai a morire d'amore.
F.F.

lunedì 5 dicembre 2011

Mi manchi.

Mi manchi,
ti immagino tra le sue braccia, 
nuove, 
più forti e salde,
 ed io non possiedo che un ricordo,
eppure  è preziosissimo,  il tuo amore fra i denti.

Lasciarti andare fa male più a me,
al mio cuore, 
che non può rassegnarsi, 
nè potrà mai, 
ad aver perso la bellezza delle tue parole, 
dei tuoi baci appena accennati, 
del tuo sguardo così profondo,
dentro cui ho visto,
già il giorno del nostro primo incontro,
il mare d'oriente 
ed annnusato il profumo del sole.
Vorrei cercarti, 
lanciandoti le mie parole 
in messaggi d'amore fluenti,
in grado di attraversare il mare dei tuoi occhi, 
per raccontarne la limpidezza dei loro fondali,
la purezza di un sentimento
che mi ha incatenato 
per sempre
al tuo umile cuore.
Ma ora ti immagino fra nuove e  più salde braccia.
F.F.








domenica 4 dicembre 2011

Pensiero stupendo

...io sono la brezza che ti accarezza il viso ogni mattino...sono il cielo da cui piove la pioggia sul tuo viso in questa giornata così stnca, io sono una stella, quella che illumina il tuo cammino...

Ti manco

Ti manco,
lo sento, 
di nuovo e ancora più forte 
il tuo urlare il mio nome ad ogni minuto... immenso è il vuoto che nutri al mio ricordo,
nelle notti in cui passi a guardare il soffito,
ad accarezzare quelle labbra 
che non ti hanno mai sfiorato.
Sono nella tua anima, 
sento il cuore pulsare, 
io pulso dentro al tuo cuore.
Non puoi più ignorare il sentimento che ci lega.
F.F.

sabato 3 dicembre 2011

Pagine di amore sconfinato...

http://echidainternet.blogspot.com/2011/12/mio-signore-amato-non-aver-paura-non.html

Abitare sulla Terra

...ancora non riesco a capire cosa ti colpì più di me
la rotondità delle mie parole,
le immagini che ho dipinto per te,
sulle pareti inconsitenti di questa casa virtuale,
o l'immaginare,
insieme,
un futuro migliore...
 
Ma non lasciare che si sgretoli all'improvviso,
questa casa di cristallo,
dove mi accoglievi fino a ieri..
e  piove solo sul mio volto, 
ora che sono tornata 
ad abitare sulla Terra.

F.F.

lunedì 28 novembre 2011

Non m'importa più dei tuoi occhi,
non voglio più vederli nè li desidero accarezzare,
perchè sono spade lancinanti nel petto di chi ti ha amato
in mezzo alla pioggia,
tra il sole,
nello scintillio delle stelle
che raccontava per farti addormentare sul proprio petto.
Non meriti altro che la solitudine del tuo letto,
la stanchezza di membra che non riposeranno più
tra i miei capelli d'ebano,
sfiorate dalle labbra che pure tu
continuerai
inutilmente
a sognare...F.F.

Pe riflettere insieme...

http://www.fanpage.it/se-la-famiglia-ti-allontana-dagli-affetti/

giovedì 24 novembre 2011

Lezioni di scrittura...

Bisogna prendersi le proprie responsabilità...uno scrittore è responsabile di tutte le vite che crea...illude, delude...F.F.

giovedì 3 novembre 2011

Eccovi la registrazione della diretta del 31 Ottobre su Radio Frequenza...

https://www.facebook.com/ajax/messaging/attachment.php?attach_id=a6a0330dd4fea4d1383ecd6d41e1ead1&mid=id.252650521449566&ext=1320313441&hash=AQAQnTs9GKe_UKhp



Presentazione de Il canto del Cigno Rosso alla nostra Radio Universitaria preferita: Federica Ferretti , ex studentessa dell'Università di Teramo si racconta al microfono di Monica Ferrante: Madrina d'eccezione, la Prof.ssa Fiammetta Ricci, nota docente universitaria.

martedì 1 novembre 2011

Un faro nella mia vita...

Un ringraziamento particolare va alla Prof.ssa Fiammetta Ricci, docente presso l'Università di Teramo, che ancora per una volta  dopo la presentazione ufficiale presso la Bibllioteca Provinciale Delfico, è stata Testimone e Madrina de Il canto del cigno Rosso, ripresentato ieri sera alla nostra Radio Universitaria Teramana,  ospiti di Monica Ferrante.
Il canto del Cigno Rosso, ha volato sulle onde delle diretta delle 19.30.
Radio frequenza è una speciale risorsa ed esprimento pressochè unico in Abruzzo, per gli studenti e chi come me, a distanza di tempo, si è fatta strada grazie agli insegnamenti di un'Ateneo d'eccezione, quello Teramano, in seno al quale sono cresciuta sotto lo sguardo attento e vigile della Prof. ssa Ricci, che mi  ha  ascoltata e seguito con scrupolosità i miei passi, anche quando ho smesso di essere una sua allieva...
A lei, a cui sono stata sempre legata da una rapporto sincero di stima ed affetto va il mio ulteriore abbraccio.
Federica Ferretti.

venerdì 28 ottobre 2011

Vivo per lasciare una traccia di me...

http://issuu.com/iocome/docs/io_come_autore_26...e mi troverete a pag.18....

mercoledì 19 ottobre 2011

Cari Amici, siete tutti invitati a partecipare a questo staordinario evento virtuale...

https://www.facebook.com/event.php?eid=171122062974538


Cari Amici...vi ricordo che l'evento è promosso in Rete...sarà una giornata dedicata alla poesia...ognuno di voi potrà postare poesie d'Amore sul mio profilo..F.F.
 

mercoledì 12 ottobre 2011

Per voi....


Pensieri...

Stasera, mi manchi, come l'acqua al suo ruscello nella stagione estiva, quando si prosciuga e diventa solo uno squallido letto vuoto dove riposa un ricordo amato.F.F.

Pensieri...

Mi vesto della bellezza del mondo: dell'innocenza della luna che si offre ingenuamente alle carezze del sole...

Pensieri...

Domani...mi sveglierò sul tuo cuore...e tu, nella mia anima...io sarò la tua casa, tu il mio rifugio, il luogo dove avevamo cominciato a vivere sin dal primo incontro...

Pensieri...

Scrivo per te, solo per te per tracciare la strada che ti condurrà fino a me...

Pensieri...

Ecco, non sono ancora riuscita a smettere di aspettarti, pioggia che piovi sul mio cuore, e poi mi lasci andare...sento di nuovo il pesante rumore dei tuoi passi...F.F.

mercoledì 5 ottobre 2011

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeee...

Il mio cuore batte dentro al cuore di ciascuno di voi...grazie per essere diventati così numerosi...
Continuerò a solleticare ancor più piacevolmente  le note della vostra anima...F.F.

mercoledì 28 settembre 2011

Buongiorno e....

Cari Amici.....buongiorno...voglio condividre con voi l'emozione di questa nuova splendida giornata...invitandovi a passare sul Pianeta Cuore...
https://www.facebook.com/pages/Pianeta-Cuore-la-Terra-della-Scrittura/260941463928714
Grandi opportunità per i giovani esordienti...

Occhi negli occhi....

Io vivo, tu vivi, ...noi vivremo l'uno dell'altra, l'altra dell'uno? Occhi negli occhi, verso un unico orizzionte...F.F.

Un autunno indimenticabile...

http://echidainternet.blogspot.com/2011/09/suoniamo-insieme-le-corde-della-vostra.html

sabato 24 settembre 2011

L'Abruzzo nun si pò scurdà...

http://radicilaletteraturaabruzzese.blogspot.com/2011/09/dedicato-agli-abruzzesi-che-non.html

L'Autrice de IL CANTO DEL CIGNO ROSSO,  Federica Ferretti, si rivolge agli autori di una così bella regione,la propria,  ricca di una meravigliosa cultura in continua evoluzione...cogliamo insieme i nuovi frutti poetici e letterari: radici@rupemutevoleedizioni.com

venerdì 23 settembre 2011

Gli amanti e le tenebre..

Gli amanti, non temono le tenebre,
esse anzi favoriscono i loro incontri clandestini,
Le ombre acuiscono la bellezza degli incontri,
così come il frusciare della notte si insinua
nei loro silenzi, e li avvolge di un manto prezioso
come il racconto dei loro versi.
Le poesie sussurrate nella notte
non verranno mai disperse
perchè il buio se l' è inpresse  nella mente
custodendole in serbo
per gli amanti più giovani ed inesperti.
A cui suggerirle quando
per la prima volta  
percorrono
le strade nell'oscurità...

F.F.

Selezione poesie d'Amore...

https://www.facebook.com/event.php?eid=126231667477343

domenica 18 settembre 2011

Nasce la pagina Fb dedicata agli scrittori di ogni ordine e grado.

E' il vostro Spazio, un 'opportunità unica per eprimere voi stessi, chiedere e ricevere consulenza, iniziare a muovere i primi passi nella giungla dell'editoria...
La Poetessa delle Stelle, Federica Ferrretti, vi invita sul PIANETA CUORE... vi aspettiamo per discutere di cultura, letteratura e arte a 360°...
http://www.facebook.com/pages/Pianeta-Cuore/260941463928714?v=wall

sabato 17 settembre 2011

Andante...

L'andamento lento di questo tempo, mi riporta a quello del mio risveglio nel prato sconfinato di un amore incessato...F.F.

Poesia triste...

Quando  ho visto la mia immagine  
riflessa nello  specchio della memoria, 
non ho incontrato altro  che 
il tuo sguardo di cielo
nero come una notte 
senza la tua stella prediletta...F.F.

Volerò con le tue ali.

Sono felice nell'abbraccio del tramonto
che mi abbronza
ancora un poco il viso,
della luna che nasce sulla mia bocca,
della vita che mi concede di volarti accanto,
fino a che non abiteremo il nostro cielo.
Allora,  la stella laggiù
ci servirà da giaciglio,
e la via lattea
ci ammenterà
il corpo
ormai spogliato
di ogni tristezza.
 E il nostro,
unico, 
cuore, 
scandirà il ritmo di
ciascuna stagione.

venerdì 16 settembre 2011

Le nostre parole meritano l'Eternità...ritroviamo le parole smarrite....

Cari Amici Abruzzesi,  nell'ambito dell'iniziativa PAROLE SMARRITE, vi invito alla scrittura...
Le vostre parole meritano l'Eternità... riposando in un libro che conserverà il sapore di ogni tempo, di ogni sua emozione, anche la più impalpabile, attraversandolo indenne...
radici@rupemutevoleedizioni.com

lunedì 5 settembre 2011

Anima Mundi

Lascia che mi specchi nella profondità dei tuoi abissi, che vi navighi e mi perda nel profumo della tua immensa anima mundi...

...incrociandosi.

...ecco, mi manchi..ancor più incredibilmente, mentre ti scrivo l'ennesima lettera che tu non leggerai se non di sfuggita, mentre mi struggo nel raccontarti quanto mi scombusoli il tuo sguardo quando mi penetra così all'improvviso...

Anime Gemelle

Le anime gemelle vivono in simbiosi...passassero giorni, mesi, anni, l'una vive dell'altro, tramutandosi d'uno tratto nei sussurri di vento, aliti di vita che solo le potranno ricongiungere...e muoiono dello stesso amore...
F.F.

martedì 30 agosto 2011

Felicità.

Sono immensamente felice...ho scoperto il tuo sguardo dentro al mio...che gioia infinita ho provato, quando l'oro e l'argento dei tuoi occhi, ha vestito il mio collo ed i lobi delle mie orecchie, finendo con l'adornare delicatamente i miei riccioli bruni, che hanno solleticato le tue labbra...F.F.

domenica 28 agosto 2011

Rosa

La rosa si bagna del tuo sangue che la colora,
e del mio sentimento che la alimenta, 
eppure le sue spine non potranno essere mai  eliminate.


venerdì 19 agosto 2011

Senza paura.


Mostrarsi infelice, o coi pensieri annebbiati da altri pensieri che ci rincorrono...
e ci stringono in una morsa, nella ganascia dell'angoscia.
Ecco, io mi mostro senza paura ai tuoi occhi,
innamorati del mio nome, del mio mondo, del mio amore
e vivo, vivo intensamente senza paura
delle apparenze, della speranza di un giorno migliore.
Io vivo al tuo fianco,
e solo questo basta a ripararmi
da me stessa,
nella sera che giunge
e mi ruba le ali.





giovedì 18 agosto 2011

Le tue ali

E poi ti accorgi che hai sprecato il senso di uno sguardo, quando lo vedi storcere davanti alla tua ombra e dirigersi veso altri lidi...
e poi ti accorgi che non era quello il senso più profondo dello sguardo
che volevi solo per te... e devi rincominciare a volare con le tue sole ali.
Federica Ferretti.

martedì 2 agosto 2011

Quando le rondini.

Ci siamo incontrati in un giorno d'estate, ed il sole che hai nel tuo sguardo mi proteggerà anche nell'imminente autunno e riscalderà il mio cuore in inverno...e poi ancora mi farà risplendere quando le rondini rincominceranno a nidificare lì dove ci siamo incontrati il primo giorno.F. F.

domenica 31 luglio 2011

Il rumore dei tuoi passi.

Mi perderei sulla tua bocca

così come tante volte ho indugiato

chiudendo gli occhi davanti ai sospiri del vento.

Mi perderei nella immensa profondità della tua voce,

che parla di tutto e niente

e mi avvince

in mille e più suggestioni.

Mi perdo, mi sto perdendo nel calore del tuo cuore,

che pulsa all'impazzata sopra al mio.

...

Ecco,  è  già giunto il giorno, che mi ridesta dalle braccia

dell'amore della mia vita...

ed io dovrò rincominciare

ad interrogare il mondo

sul rumore dei tuoi passi.


Federica Ferretti

sabato 30 luglio 2011

Il tuo destino.

Lo sapevo che saresti arrivato, il tuo odore mi è stato portato dal vento, insieme al fruscio dei tuoi grandi pensieri di piccolo uomo che va incontro al suo destino...il tuo destino ha i capelli neri, e gli occhi color della notte rischiarata dal pallore lunare, il tuo destino ha un bel seno e le gambe che hanno attraversato il mondo, il viso segnato dalla sofferenza dell'attesa, dal compiacimento del tuo arrivo.
Il tuo destino deve essere solo preso per mano..per attraversare il resto del mondo, insieme.

Poesie d'Amore e vezzeggiativi.

Ho passato il tempo ad immaginare la tua voce, ciascuna delle parole che ci saremmo potuti scambiare...e poi, tutto così naturale...la mia risata ti ha sconvolto, ha aperto il viso allo stupore...era proprio come l'avevi immaginata...anima mia, io sono ormai persa nel tuo sorriso, ho smarrito la via della saggezza ...per trovare quella del pianto tra le tue mani, per una contentezza infinita...siamo giunti al nostro felice approdo.F.F.

venerdì 29 luglio 2011

Il tuo nome nei miei occhi.

Dimmi cosa ti ha portato a me.

forse, il tuo nome era già lì, nei miei occhi...

tu, lo hai riconosciuto...

e ora, puoi raccontare la storia che hai letto nei miei occhi.

...se riesci a parlare dei sogni che racchiudono,

se hai visto il colore della notte trascorsa ad aspettarti...

Ecco, ci siamo incontrati, finlamente,

e sai che non ci sarà nè potrai più esserci nient'altro

che il solo tuo nome

d'ora innanzi

trascritto nei miei occhi...
...ORA SIAMO INSIEME...E QUALSIASI COSA ACCADA, IO FACCIO ORMAI PARTE DELLA TUA VITA, COME TU GIà LO ERI DELLA MIA....
MA.. SOLO ORA, ENTRAMBI, NE SIAMO DIVENUTI COSCIENTI.
Federica Ferretti.

giovedì 28 luglio 2011

La forza di una donna

Se mi guardi,
così invisibile agli occhi del mondo,
non riesci a comprendere la mia forza.
...forza di un amore infinito,
per la vita
eppure, sono sempre  più minuta 
davanti ai tuoi occhi.
..mi perdo tra la folla,
appena che tu smetta di guardare nella mia direzione.
...ma sono di quelle donne che costruiscono il nido,
il rifugio più caldo ed accogliente
per la propria prole.
Sono di quelle donne che non si stancano mai
di difendere l'oggetto del proprio sentire.
Combattiamo ed otterremo
un angolo di mondo  migliore.

mercoledì 27 luglio 2011

Il manto d'ebano

Lascia che le parole ti avvolgano,
come un nero manto d'ebano nel rigoglio della sua  estate,
che filtra ogni dolore, ogni tristezza, ogni amarezza.
Io sarò il tuo rifugio, la culla della tua primavera,
la spalla della tua debole stanchezza,
la musica del tuo pianto,
la collina dietro cui nasconderti per il tuo tramonto.

martedì 26 luglio 2011

Io combatto

Io combatto contro la ipocrisia della gente,
contro il bavaglio che si vuole imporre alle donne..
io cambatto contro il silenzio che vuole ingoiare il rumore dei passi del tempo.
Federica Ferretti

lunedì 25 luglio 2011

...lasciati salutare nell'odore di questa pioggia.

Ti penso, ora,

all'improvviso mi sei volata in mente,

mentre provavi a viverti la tua vita.

La tua vita che voleva appoggiarsi alla mia,

ed invece ci siamo perse.

Amica  mia, amica ormai lontana,

che forse ha dimenticato il suo nome,

che forse ha dimenticato il luogo in cui mi ha incontrata per la prima volta.

Amica che te ne sei andata, anche tu senza un saluto...

amica che non ha voluto guardarsi indietro,

neppure uno sguardo lanciato indietro.

Lasciati salutare, in questo giorno di pioggia, che assomiglia

al nostro,  a quello del   primo incontro...

La scala per la luna...

Come riuscire a far finta di niente

davanti ad un sileznio così ingombrante,

quello che avvolge gli spazi ed il tempo,

quello di una società che ha smesso di specchiarsi l'anima,

quello di un bambino che non sa più inventarsi il gioco

se non ce l'ha prefabbricato davanti al viso...

Ed io che cullo il mio amore,

voglio ancora sperare in un giorno migliore

in cui la gente tornerà ad incontrarsi,

a prospettare progetti

a sognare di volare sui tetti,

come quando si era piccoli

e si sapeva raggiungere la luna

solo immaginando di fissarvi una scala.

sabato 23 luglio 2011

Un'opportunità per tanti giovani scrittori.

http://echidainternet.blogspot.com/2011/07/pubblichiamo-il-libro-dellestate.html

Riflessioni.

Mi manca immergermi nel colore dei tuoi occhi, nella profondità dei loro abissi, nella calma quieta della tua voce che sussurra le parole d'amore più normali, senza retorica o alcun altro fronzolo...ti aspetto nell'ora della siesta, nell'ora del tramonto, nell'ora dell'alba...fino a che non ti vedrò di nuovo sbucare laggiù, sulla nostra strada.

Passereste?

http://www.facebook.com/pages/Echi-da-Internet-la-collana-che-vi-ascolta-Rupe-Mutevole-Edizioni/211358998878356

venerdì 22 luglio 2011

Una nuova proposta , tutta estiva.

http://echidainternet.blogspot.com/2011/07/povate-scrivere-il-vostro-sul-haikue.html

Suonerò solo per noi.



Suonerò per noi la melodia triste che canticchiava Ernesto,
le litanie della vecchia incontrata sulla panchina,
la filastrocca  appena ascoltata alla tele,
le speranze disilluse in aprile,
ogni parola che mi hai rivolto nella foga del nostro primo incontro,
le parole che sto inventando per cullare il tuo sonno,
quelle che scaturiscono dalle mie visioni..
che mi vedono invecchiare al tuo fianco.

Lo stato delle cose.

Lo stato delle cose va molto in là di ciò che pensiamo, tu ed io siamo vicini, senza saperlo,
mentre il treno avanza nell'aria rovente,
mentre la bimba si strizza gli occhi nel sole che fugge,
mentre la terra ingoia ogni dissapore che abbiamo inconsapevolemte alimentato.
Il fruscio della mia vesta bianca,
ti irradia in questa notte ventosa,
ti raggiunge e ti avvolge la mia veste,
finendo ai nostri piedi.

Laciatevi avvolgere dagli Echi da Internet

http://www.splinder.com/myblog/post/858762/25206471/yes

giovedì 7 luglio 2011

Se potessimo parlare di noi.

Se potessimo parlare di noi, invece che del mondo...

allora, il resto del mondo ascolterebbe, finlamente,  una melodia infinita...

e pioverebbe..sì,  ognuno potrebbe  bagnarsi le mani ed il corpo

delle  lacrime gioiose 

di due amanti infaticabili ....

piangeremmo d'amore vero.

domenica 3 luglio 2011

...vivo come il primo giorno.

Io penso in continuazione, ad ogni ora vivo la vita intensamente,
e la vivo come se tu mi fossi  sempre accanto, la viviamo ancora insieme,
felici allo stesso modo dopo tanto tempo.
Io vivo per piacere a me stessa
così come nel giorno in cui tu mi hai incontrato,
continuo a sorridere con lo stesso sorriso,
a camminare cadenzando allo stesso modo il nostro passo.
Il segreto del nostro amore
sta nel non aver mai dimenticato
il giorno del tuo primo incontro
con la mia vita.

Federica Ferretti

 

sabato 2 luglio 2011

...facciamo il Punto...

La presentazione all'Agenzia Giovani del 30 giugno 2011 è stata realizzata con grande successo anche grazie all' attiva collaborazione di due ragazzi, Valentina e Vincenzo, che si sono adoperati  davvero al meglio delle proprie potenzialità per organizzare l'evento  e  mettere a proprio agio  gli  Illustri Ospiti nonchè "relatori.
Infatti sono intervenuti  la D.ssa Blasiotti, ex Dirigente del Circolo Didattico di Atri ed il M° Sandro Melarangelo, famoso  Pittore e Mecenate Teramano, i quali a loro volta  hanno reso  la serata   viva,  dinamica,  particolarmente emozionante.
Il tour di presentazione  de   IL CANTO DEL CIGNO ROSSO era iniziato  il 23 giugno dalla Biblioteca Delfico, dove era invece intervenuta la Prof.ssa F.Ricci, docente di Etica Pubblica presso l'Università di Teramo.
Riflettere sulla mia scrittura da molteplici punti di vista ci aiuta a scoprire le vere potenzialità de IL CANTO DEL CIGNO ROSSO, un'opera che è stata definita  "cinematografica" nel suo essere contenitore di linguaggi(musicale e grafico-pittorico)  comunque  amalgati in un unico colore...Il vitale ROSSO.

Con la presente comunicazione, intendo ringraziare inoltre tutti coloro che, a vario titolo,si sono adoperati per  diffondere e pubblicizzare il mio romanzo.

Un doveroso ringraziamento è quindi indirizzato  alle redazioni de L'impronta L'Aquila  e soprattutto de   IL CORRIERE D'ABRUZZO che hanno dimostrato particolare interesse ed apprezzamento nei confronti della mia NON CONVENTIONAL LITERATURE.

Federica Ferretti.

...lasciarti indietro...

Lasciarti indietro...quale follia...
ora che i nostri gesti si assomigliano,
che parliamo l'uno con le espressioni dell'altra...
come sarebbe possibile dimenticare ciò che abbiamo assimilato
così facilmente ..
come la nostra seconda pelle...

giovedì 30 giugno 2011

Momentaneo addio.

...nell'odore di pioggia, fiuto il tuo profumo,
arriverai presto a rigenerare le mie membra, 
a saziare la mia sete impetuosa, 
Ti vedo
fermo immobile, 
mi guarderai da lontano
ed io saprò che il mio destino 

starà per intersecare 
di nuovo 
il tuo
in un gioco perfetto
di geometrie scomposte...
allora, non avvertiremo più 
il senso della stanchezza 
mentre le nostre anime fluttueranno
l'una dentro all'altra
inventando dimensioni parallele
in cui si rifuggeranno 
fino al prossimo momentaneo addio.

...e mi troverai...

mercoledì 29 giugno 2011

...IL CANTO DEL CIGNO ROSSO è l'inizio di un nuovo percorso letterario, una reinterpretazione della parola che sposa il segno, e dà vita ad un sentiero immaginifico dove ognuno ha un ruolo fondamentale nella decodificazione del messaggio finale...in un mondo in cui l'interattività è tutto, Il canto del cigno rosso vi coinvolgerà..avvolgendovi in un tepore antico...

martedì 28 giugno 2011

...perchè mi hai dimenticato

...perchè hai dimenticato, nell'inflessione della voce così come nella camminata allegra,
nel grigiore della giornata così come  si rifleteva nei miei occhi,
nel calore della mia mano tra le tue,  come si pronuncia il mio nome...

...perchè hai dimenticato il  colore del mio mondo,
il sapore delle mie labbra sulla tua guancia bruna,
nel blu acceso del tuo mondo, io brillavo come la prima stella...

...quella che , nonostante tutto, continua ad  illuminarti di primo  mattino
e che non smetterà di  accompagnarti  silenziosamente,
per ogni istante della tua esistenza.

lunedì 27 giugno 2011

Le lettere d'amore...

Io sono la Luce...

Ci siamo ritrovati tra la sabbia del mare e quella che è scivolata giù dalla luna....
le mie labbra sulle tue, 
un gioco di meravigliosi incastri.