sabato 17 settembre 2011

Volerò con le tue ali.

Sono felice nell'abbraccio del tramonto
che mi abbronza
ancora un poco il viso,
della luna che nasce sulla mia bocca,
della vita che mi concede di volarti accanto,
fino a che non abiteremo il nostro cielo.
Allora,  la stella laggiù
ci servirà da giaciglio,
e la via lattea
ci ammenterà
il corpo
ormai spogliato
di ogni tristezza.
 E il nostro,
unico, 
cuore, 
scandirà il ritmo di
ciascuna stagione.

Nessun commento:

Posta un commento